menu

Pro Hockey Europe: Episodio 9 – Adattarsi e Innovare Nonostante le Sfide

Saluti agli appassionati di hockey! Continuiamo il nostro viaggio attraverso l’evoluzione di Pro Hockey Europe.

Navigare nell’Incertezza

L’ombra della pandemia era ancora ingombrante nel 2021. L’incertezza, specialmente nei mesi invernali, rendeva la pianificazione una sfida. Molti esitavano a registrarsi in anticipo. Questo periodo ha messo alla prova la mia pazienza e resilienza, ma la determinazione a mantenere Pro Hockey Europe vivo e fiorente era incrollabile. Nonostante le sfide, abbiamo assistito a una crescita. Potrebbe non essere stata la crescita esponenziale che avevamo immaginato prima della pandemia, ma il fatto che stessimo crescendo era una testimonianza del nostro impegno e della fiducia che la nostra comunità riponeva in noi.

Nuovi Volti, Nuove Prospettive

Uno degli esiti imprevisti della pandemia sono state le restrizioni di viaggio, che mi hanno impedito di portare il nostro solito staff di allenatori dal Canada. Questa sfida, tuttavia, si è trasformata in un’opportunità. Mi ha portato a scoprire Hardy Gensel (Eisbären Berlin) e Robin Beckers (Krefeld) dalla Germania. La loro inclusione ha portato nuove prospettive e tecniche alle nostre sessioni di allenamento. Il feedback dei nostri partecipanti è stato straordinariamente positivo, e sono diventati una presenza fissa, continuando a lavorare con noi negli anni successivi, con Hardy ancora con noi nel 2024.

Espandere le Nostre Offerte

La struttura dei nostri camp è rimasta consistente con due settimane di pattinaggio di potenza, una settimana di stickhandling e due settimane dedicate all’allenamento dei portieri. Ma il 2021 è stato anche un anno di innovazione. Abbiamo introdotto il ‘Decision Making Camp’, un’offerta unica non vista altrove in Europa. A guidare questo camp c’era Pertti Hasanen dalla Finlandia, ex allenatore dei New Jersey Devils. La sua vasta esperienza e intuizioni hanno aggiunto una nuova dimensione ai nostri moduli di formazione, garantendo che i nostri partecipanti ricevessero un’esperienza formativa olistica. Si trattava di insegnare ai nostri giocatori non solo abilità tecniche, ma di andare oltre: volevamo insegnare loro come giocare a hockey.

Evoluzione Continua

L’introduzione del Decision Making Camp rifletteva il nostro impegno a rimanere all’avanguardia e offrire ai nostri partecipanti la migliore e più completa formazione possibile. È stato uno sforzo pionieristico, che ha posizionato Pro Hockey Europe come leader nella formazione di hockey in Europa.


Il 2021 è stato un anno di adattamento, innovazione e crescita. Nonostante le sfide, Pro Hockey Europe ha continuato a evolversi, introducendo nuova competenza ed espandendo i nostri moduli di formazione. Unisciti a me nel prossimo episodio mentre approfondiamo questo incredibile viaggio. 🏒🌍📈

Share the Post:

Related Posts

Locations

full attack the book